AversaTurismo e SMS De Curtis insieme per Aversa Millenaria

Veronica Pennini Giovedì 28 maggio si è concluso il percorso didattico sulle origini normanne di Aversa che ha visto coinvolte le classi 1^ E, 1^ I e 1^L dell’Istituto Comprensivo Statale “Antonio De Curtis” di Aversa. L’iniziativa, inserita nel progetto Aversa Millenaria curato dall’Associazione Turistico Culturale AversaTurismo, ha avuto lo scopo principale di far conoscere alle nuove generazioni la bellezza della loro città. La scelta di coinvolgere le scuole nel grande disegno dell’associazione infatti, è stata determinata dalla consapevolezza del Presidente Sergio D’Ottone che il futuro della città è nell’entusiasmo dei più piccoli, nei loro occhi capaci ancora di meravigliarsi.

Grazie dunque all’impegno dei soci di AversaTurismo e della spiccata sensibilità culturale del Dirigente Scolastico Prof.ssa Olga Iorio e delle sue collaboratrici, le prof.sse Gloriana Di Martino, Anna Sgueglia e Michela Baldini, si è dato inizio ad un ciclo di lezioni frontali riguardanti la storia della città di Aversa, a cura degli esperti, nonché soci di AversaTurismo, il Prof. Vincenzo Marrandino e l’Ing. Romualdo Guida. Alla prima lezione, tenutasi il giorno 25 novembre 2014, ha fatto seguito l’Open day del 18 dicembre 2014, l’occasione in cui le scuole aprono le porte a genitori e futuri alunni per presentarsi e mostrare il loro lato migliore. In quella giornata, la scuola “A. De Curtis”, insieme alla partnership di AversaTurismo, ha manifestato la sua migliore qualità: guardare al futuro partendo dai ragazzi!

Durante il secondo incontro, tenutosi il 13 febbraio 2015, il Prof. Marrandino e l’Ing. Guida hanno affrontato le vicende storiche, politiche e culturali della Contea dei Drengot, rivolgendo poi particolare attenzione alle opere architettoniche della città sorte su committenza religiosa e civile. E’ intervenuto poi Gennaro Nobile, vice presidente dell’Associazione AversaTurismo, il quale ha entusiasmato i giovani partecipanti illustrando alcuni dei suoi manufatti con soggetto il mondo normanno.

L’attenzione particolare rivolta dall’I.C. “A. De Curtis” alla storia e alla cultura locale ha contribuito inoltre alla grande festa del Compleanno di Aversa, celebrato il 18 e il 19 aprile presso l’I.C. “Cimarosa”. In quell’occasione i giovani studenti delle classi 1^E, 1^I e 1^L hanno presentato i loro elaborati diventando, insieme ai loro colleghi delle altre scuole aderenti al progetto, protagonisti assoluti dell’evento.

I “lavori” presso la scuola “A. De Curtis” si sono conclusi il giorno 15 maggio quando, dopo il puntuale intervento del Prof. Marrandino e dell’Ing. Guida in merito alla fine del governo della città da parte della dinastia dei Drengot con la presa di Ruggero II d’Altavilla, la sottoscritta insieme alla dott.ssa Gemma Anna Sergi, entrambe giovani socie dell’Associazione, hanno tenuto una lezione di storia dell’arte locale, soffermandosi su due siti in particolare, Santa Maria a Piazza e il Duomo. Scopo del nostro intervento è stato innanzitutto quello di fornire ai giovani studenti le informazioni necessarie su come affrontare lo studio di un sito e trasmettere le conoscenze acquisite agli altri. Abbiamo infatti voluto fornire a questi ragazzi, con il supporto delle Prof.sse Di Martino, Sgueglia e Baldini, i mezzi necessari per diventare piccole guide turistiche, consapevoli del patrimonio storico, artistico e culturale che hanno ereditato. Solo conoscendo la loro città infatti potranno amarla, tutelarla e valorizzarla.

Il progetto, iniziato dunque nel novembre dello scorso anno, è stato un vero successo. Con grande soddisfazione infatti, del Presidente D’Ottone, del Prof. Marrandino e dell’Ing. Guida, stamani gli alunni delle classi 1^E, 1^I e 1^L dell’I.C. “A. De Curtis”, hanno partecipato numerosissimi alla visita guidata curata dalla sottoscritta e dalla dott.ssa Sergi, con il supporto della dott.ssa Michela Grassi. Si è trattato di un “sopralluogo interattivo”, durante il quale i giovani studenti hanno dimostrato di volersi sentire coinvolti. Attenti osservatori, hanno posto domande e avanzato continue considerazioni, rendendo fruttuoso il lavoro svolto dai docenti e dagli esperti.

IMG_5082

Doveroso il ringraziamento a Don Gaetano Rosiello, Parroco di Santa Maria a Piazza e Don Clemente Petrillo, Parroco della Chiesa Cattedrale di San Paolo, i quali hanno dimostrato ancora una volta, con generosa accoglienza, la loro sensibilità alle cause dell’associazione.

Se dunque l’obiettivo principale di AversaTurismo è stato da sempre quello di  sensibilizzare, promuovere e valorizzare la conoscenza della storia di Aversa e del suo prezioso patrimonio artistico e culturale, a seguito della collaborazione con l’I.C. “A. De Curtis” possiamo con orgoglio sostenere di aver raggiunto eccellentemente lo scopo. Tutto questo però non può e non deve finire qui. Bisogna infatti che i semi cosparsi nelle giovani menti degli alunni portino frutto, e per farlo AversaTurismo e l’I.C. “A. De Curtis” hanno le idee molto chiare.

L’appuntamento dunque è al prossimo anno scolastico!

Rispondi

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.