Chiesa di Santa Maria del Popolo

Romualdo Guida Nel 1567 fu donato alla Cappella del Monte di Pietà un luogo detto “Seggitiello di Piazza”, sito nelle vicinanze del Monastero di S. Domenico. Qui il Procuratore della Cappella, Onorato de Pascasio, stabilì di edificare una chiesa col nome di Chiesa del Monte di Pietà. Successivamente in detto edificio “cominciato e non compiuto” venne trasferita l’immagine della Beata Vergine del Popolo. Nel 1599 la Cappella venne completata a spese del Monte di Pietà ed assunse il nome di S. Maria del Popolo.

mariapopoloNel 1740 furono acquistati i terreni circostanti e la chiesa fu ampliata e decorata con stucchi di ottima fattura che, con la facciata, se non sono attribuibili proprio a Domenico Antonio Vaccaro, sono opera di un suo allievo che qui ha realizzato la sua migliore opera.

Di notevole fattura è il bellissimo pavimento policromo a riggiole che è attribuibile ad una produzione napoletana dei Giustiniani.

mariapopolo2 mariapopolo4 mariapopolo3

Rispondi