Chiesa di San Giovanni Evangelista

Chiara Andreozzi

È una chiesa molto antica, si trovava nel borgo detto San Giovanni abitato da pescatori, presso le prime mura di Aversa. La sua antichità è attestata dalle pergamene del capitolo cattedrale, dove si trova citata in diverse donazioni a partire dal 1140. la chiesa è a tre navate e probabilmente originariamente doveva avere tre porte. Dell’aspetto originario della chiesa ci rimangono pochissime tracce: le finestre a feritoia; le nervature delle volte a crociera e come culmine i gigli, simbolo angioino. Le navate laterali sono scandite da colonne semplici con capitelli appena accennati e soffitti a spiovente con un gusto gotico ancora modesto.

All’interno della chiesa si trovavano quadri della scuola di Giordano e Solimena che sono stati rubati.

 

Rispondi